Legge 3/2012: i due casi in cui conviene usarla

Richiedi subito un appuntamento gratuito e senza impegno per valutare la tua situazione.
Non aspettare: fai qui e ora il primo passo per risolvere il problema dei debiti definitivamente e tornare finalmente a vivere in serenità.

“Se ho un problema con la Banca, mi conviene usare la Legge 3/2012 per cercare di risolverlo?”

Dipende…

Ci sono solo 2 casi in cui conviene sicuramente utilizzare la Legge 3/2012 (detta anche “Legge Anti Suicidi”), in tutti gli altri sarebbe come decidere di uccidere una zanzara con un bazooka!

In questo video scoprirai 2 cose:

  • quali sono le circostanze in cui conviene sempre usare questa norma per risolvere i propri guai;
  • quali potrebbero essere le tue possibili alternative per risolvere i tuoi problemi di soldi con le Banche o le Finanziarie nel caso in cui decidessi di NON usare la Legge 3/2012.

Iscriviti al canale YouTube

[trascrizione testo del video]

Quando hai dei problemi di soldi con le Banche o le Finanziarie e, magari, ti trovi anche con la casa all’Asta, di solito cerchi online un modo per risolvere i tuoi guai.
 
Le soluzioni che trovi in rete sono tre:
 
1-La classica causa legale per usura o anatocismo (che ormai ha anche un po’ stufato… visto soprattutto che, di solito, chi si intraprende questa via, nel 99% dei casi, rischia solo di sprecare il proprio tempo e i propri soldi)
2-negoziare un saldo e stralcio del proprio debito
3-la legge 3/2012 anche detta “legge Anti suicidi”
 
Siccome molte persone sono scettiche al fatto che si possa riuscire a trattare con l’Istituto di Credito, di solito queste preferiscono intraprendere quest’ultima via.
 
Il fatto è che, però, utilizzare quella legge è una cosa sensata solo in un paio di casi.
 
In tutti gli altri sarebbe come decidere di uccidere una zanzara con un bazooka… efficace ma decisamente poco sensato anche per le conseguenze a cui questa cosa porterebbe.
 
 
Inizio con il dire che, per me, la Legge 3/2012 è un buono strumento: utile e risolutivo ma lo uso di rado… proprio quando non se ne può fare a meno.
 
Il motivo è che i suoi benefici spesse volte NON compensano i suoi difetti.
 
Per me ci sono SOLO 2 casi in cui è quasi obbligatorio utilizzare la Legge 3/2012:
 
1 – il primo è Quando hai tanti creditori che ti stanno dando la caccia;
2 – il secondo è quando, tra di loro, c’è anche l’Agenzia delle Entrate-Riscossione (ex Equitalia).
 
In tutti gli altri casi utilizzare questa Legge può essere una valida opzione ma NON dovrebbe essere MAI la prima cosa che ti viene in mente di fare se vuoi risolvere, senza troppe complicazioni, i tuoi problemi con la Banca.
 
 
Ora… a parte questi due casi, perché NON conviene usare sempre la Legge 3/2012?
 
Per 3 motivi. E, cioè, Perché:
 
 
1 – È UNA PROCEDURA COMPLICATA E CHE RICHIEDE TEMPO
 
Per poter usare la legge 3/2012 devi avere in mano un sacco di documenti di varia natura (bancari, creditizi, personali ecc.)
 
Una volta preparata tutta la documentazione necessaria (e ti assicuro che già questa cosa non molto semplice da fare), un professionista esperto in questo tipo di attività dovrà preparare un piano di pagamento di tutti i tuoi creditori.
 
Una volta che questo piano sarà pronto dovrà essere inviato ad un Organismo di Composizione della Crisi (O.C.C.) che avrà il compito di verificare che siano stati rispettati tutti gli aspetti formali e pratici della domanda.
 
Una volta completato tutto l’iter di valutazione/approvazione del piano da parte dell’O.C.C., quest’ultimo verrà presentato al Giudice.
 
Se il Giudice riterrà che il piano di pagamento che avrete preparato sia valido, allora provvederà ad “omologarlo”, così approvandolo e bloccando le azioni dei creditori già avviate (ad esempio interrompendo un pignoramento o un’asta).
 
Tutto questo procedimento richiede tempo.
 
Molto spesso, però, il tempo scarseggia e, di conseguenza, questo strumento NON è utilizzabile.
 
 
Il secondo motivo che mi fa utilizzare questa norma solo di rado è che
 
2 – LA LEGGE 3/2012 È UNO STRUMENTO COSTOSO
 
Come ti ho appena spiegato, utilizzare questa procedura è una cosa un po’ complessa. 
Ci vogliono molti professionisti per preparare un piano, valutarlo, correggerlo e presentarlo al Giudice.
Per questo motivo è una procedura costosa e che prevede dei costi fissi che devono essere anticipati dalla persona che la avvia (soprattutto quelli dell’O.C.C. e del Tribunale).
 
In conseguenza di ciò, anche volendo, questo strumento non fa per tutti (visto che, se sei finito nei guai con la Banca è proprio perché NON avevi più i soldi per restituire il tuo debito… quindi potresti NON avere il denaro che ti serve per sostenere tutte quelle spese).
 
 
 
Il terzo motivo che non mi fa scegliere subito questo strumento è che

3 – NON DECIDI TU DELLA TUA VITA MA QUALCUN ALTRO LO FA PER TE
 
Ora… Qui abbiamo 2 soggetti che decidono al posto tuo:
 
1-il primo è l’Organismo di Composizione della Crisi che deve valutare se quello che hai creato assieme al tuo consulente può essere messo in pratica oppure no;
2-il secondo è il Giudice che deve autorizzare quel piano di pagamenti e che, di conseguenza, potrebbe anche rifiutarsi di farlo.
 
Quando è possibile, io sono per evitare di mettermi nelle mani di un’altra persona che ha il potere di decidere della mia vita.
 
Non mi piace che sia qualcun altro a scegliere per me e, di conseguenza, la Legge 3/2012 NON è MAI la mia prima scelta.
 
Quindi… a parte i due casi di cui ti parlavo prima, in tutti gli altri, l’utilizzo di questo strumento è da valutare molto bene prima di trovarsi ad imbracciare il Bazooka per sparare alla zanzara.
 
 
Ok… ma ci sono dei modi più veloci ed economici per risolvere i miei guai?
 
 
, ci sono… uno fra tutti è proprio quello di trovare un accordo a saldo e stralcio con il tuo creditore.
Ma questa (come le altre opzioni che hai a disposizione) NON è una strada che puoi scegliere da solo.
 
Se vuoi riuscire a risolvere PER SEMPRE tutti i tuoi guai e non crearne di nuovi, Ti do un CONSIGLIO:
 
Per prima cosa trova un professionista esperto della materia da cui farti aiutare.
 
Per risolvere i tuoi guai devi sapere dove mettere le mani… se la persona che hai di fronte NON è specializzata nella risoluzione del tuo tipo di problema allora è molto probabile che commetterà errori e, quando hai la casa all’Asta o quest’ultima sta per andarci, GLI ERRORI COSTANO CARO.
 
Soprattutto quando rischi di perdere tutto quello che hai per l’inesperienza di un’altra persona.

In ultimo:

⚠ Per aiutarti a risolvere i tuoi guai con le Banche, io e il mio team abbiamo creato Pronto Soccorso Debiti, un piccolo manuale che è stato pensato per fornirti SUBITO un aiuto immediato e a costo ZERO.

Articolo correlato:   Quante Aste si possono fare per una casa?

Proprio come un vero Pronto Soccorso, lì potrai trovare informazioni utili per risolvere TUTTI i tuoi problemi di soldi con Banche e Finanziarie.

👉 Puoi scaricarlo GRATIS qui.

Sono convinto che OGNI problema possa essere risolto MA, per poter vincere la guerra, DEVI prima conoscere il tuo nemico.

Proprio per questo ti fornisco gratuitamente informazioni e risorse che possono aiutarti a capire meglio quello che ti sta capitando intorno.

Se vuoi rimettere in sesto la tua vita, oltre a scaricare la guida definitiva Pronto Soccorso Debiti, hai altre 3 scelte:

  1. contattarci direttamente per farti aiutare da noi.
  2. acquistare il libro Negoziare con la Banca (dove fornisco un sacco di dritte per risolvere tu stesso i tuoi problemi economici) 👈
  3. entrare subito a far parte della mia community registrandoti qui 👈

⭕ In quest’ultimo caso, ti manderò ogni settimana tante preziose informazioni, case history e piccoli trucchi che ti saranno molto utili per far sì che i tuoi problemi con le Banche siano solo un brutto ricordo.

⭕ Se vuoi che io dia una risposta ad una tua domanda, scrivimela semplicemente nei commenti qui sotto ed io lo farò nel più breve tempo possibile.

⭕ Metti un bel LIKE alla nostra pagina Facebook e seguici per essere sempre aggiornato su tutti i nuovi articoli in uscita.

Se ti è stato utile, condividi!

Il Gruppo KT si occupa di risolvere i problemi in campo immobiliare negli scenari di pignoramento, esecuzioni immobiliari o Aste Giudiziarie. Unendo l’esperienza di professionisti da vari settori di competenza, formuliamo la strategia giusta per ogni singolo caso.

Contattaci subito su WhatsApp

oppure

Contattaci
Non è necessario che ci lasci dati sensibili o i dettagli della tua situazione personale in questo modulo. Puoi semplicemente farci sapere che vuoi parlare con noi, ti contatteremo e/o fisseremo un apputamento con te senza alcun impegno.

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/lfenmcuy/public_html/web/kt/website/wp-includes/functions.php on line 5420

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/lfenmcuy/public_html/web/kt/website/wp-content/plugins/iubenda-cookie-law-solution/iubenda_cookie_solution.php on line 743