Andrea Gamberi

Quando sei entrato in Banca eri sicuro che quella sarebbe stata una storia a lieto fine: finalmente avresti avuto una casa tutta per te dove realizzare i tuoi sogni o costruirti una famiglia.

Non potevi sapere che, di lì a qualche anno, quella che era iniziata come una storia felice e piena di speranza si sarebbe trasformata in un vero e proprio incubo.

Non potevi immaginare che la TUA casa potesse correre il rischio di essere venduta all’Asta.

Purtroppo, però, le cose sono andate così… ormai è troppo tardi per piangere sul latte versato. Adesso devi solo evitare che la tua vita vada in pezzi per sempre.

In questo articolo ti spiegherò 3 cose:

  1. come funzionano le Aste Giudiziarie;
  2. perché devi evitare a tutti i costi che la tua casa venga (s)venduta in questo modo dal Tribunale;
  3. come puoi risolvere, PER SEMPRE, i tuoi problemi di soldi con le Banche o le Finanziarie.

Ma prima di ciò

Mi presento:

Mi chiamo Andrea Gamberi e, assieme alla mia squadra, “coltello tra i dentilottiamo ogni giorno per risolvere i problemi di soldi delle persone che hanno debiti con le Banche, con le Finanziarie e con ex-Equitalia.

Sono anche autore del libro Bestseller Negoziare con la Banca.

L’Asta Giudiziaria è Satana!

(o l’equivalente del male assoluto nella tua religione)

Non sto né scherzando e neppure esagerando.

Se la tua casa sarà (s)venduta dal Tribunale in quel modo, tu e la tua famiglia finirete in mezzo ad una strada, con il sedere per terra e alla canna del gas… il più delle volte, PER SEMPRE!

Adesso ti spiego che cosa intendo dire ma, per farti capire le cose nel modo più chiaro possibile,

Ti faccio un esempio pratico:

Ho iniziato questo articolo facendo la premessa della tua storia:

Ti sei indebitato con la Banca per comprare casa e poi, per un motivo o per un altro, non sei più riuscito a rimborsare il tuo debito.

Il tuo creditore ha iniziato a farti telefonare dalle società di recupero crediti, poi ha messo la cosa in mano ai propri legali e, alla fine, dopo un paio d’anni di “tormenti”, ti sei trovato con la casa all’Asta.

Diciamo, a titolo di esempio, che ora ti trovi a dover restituire alla Banca ancora 100.000 euro e il perito del Tribunale (C.T.U.) ha valutato la tua abitazione 100.000 euro (per rendere più semplici i calcoli che farò tra poco).

Ok… che succede adesso?

Adesso partono le vendite della tua abitazione.

Alla prima Asta il prezzo di vendita sarà quello di 100.000 euro (cioè il valore che aveva determinato il perito del Tribunale) MA, a quella stessa vendita, chiunque sia interessato a partecipare all’Asta e a comprarsi la tua casa potrà farlo pagandola solo 75.000 euro.

Questo ribasso del 25% rispetto al prezzo iniziale si chiama “offerta minima” e può essere fatta ogni volta che la tua casa andrà all’Asta.

Articolo correlato:   Ricomprarsi la casa all'Asta usando la Legge 3/2012

Mi spiego meglio:

Abbiamo detto che la base d’Asta della prima vendita era di 100.000 euro e l’offerta minima per quella vendita era di soli 75.000 euro.

Che cosa succede se non partecipa nessuno e, di conseguenza, la tua casa NON viene venduta?

La tua abitazione verrà rimessa in vendita e il prezzo a base d’Asta sarà ribassato del 25% sul prezzo di base dell’Asta precedente.

Quindi al secondo tentativo di vendita il prezzo di base sarà pari a 75.000 euro (il 25% in meno della Base d’Asta precedente che era di 100.000 euro) e la tua casa potrà essere venduta a chiunque presenti un’offerta di 56.250 euro (il 25% in meno del valore a base d’Asta di questa vendita).

Se nessuno parteciperà neppure a questa seconda Asta allora ne verrà indetta una terza e il tutto si ripeterà come ti ho spiegato:

Il prezzo di base della tua casa sarà ribassato di un ulteriore 25% rispetto alla base d’Asta precedente e, di conseguenza, verrà messa sul mercato a soli 56.250 euro potendo essere venduta a 42.187 euro.

In meno di un anno la tua casa avrà perso il 60% del suo valore!

Inoltre, la Banca NON è tenuta a fermarsi a 3 tentativi vendita. Questi ultimi possono andare avanti fino a quando la casa viene venduta… e sempre con lo stesso meccanismo.

Quindi… pensa quanto si potrebbe svalutare la tua abitazione se non fai nulla!

Vabbé ma sono cazzi della Banca, mica miei!

Ti sbagli amico mio… sono proprio cavoli tuoi

Se la tua casa sarà venduta per 40.000 euro dal Tribunale il resto del tuo debito NON verrà cancellato… anzi.

Per Legge, oltre ad avere il diritto di richiederti anche la parte del tuo debito non coperto dalla vendita della tua casa, il tuo creditore ti potrà scaricare sulla schiena anche TUTTI i costi che ha dovuto sostenere per incassare quei soldi.

Ok… ma di quali spese si tratta e a quanto ammontano?

Oltre agli interessi che saranno maturati (e che il tuo creditore ti verrà a richiedere), la Banca avrà dovuto sostenere delle spese Legali e di Procedura.

Gli avvocati costano e, in media, per una situazione come quella che ti ho descritto, le spese legali potrebbero essere di 4.000 euro.

Per le spese di procedura, invece, le cifre aumentano (e di tanto).

Per mandare 3 volte all’Asta una casa del valore di 100.000 euro, la Banca può spendere dai 15.000 ai 18.000 euro.

Facciamoci due conti:

Abbiamo detto che il tuo debito era di 100.000 euro e che la tua casa è stata venduta alla terza asta a 42.187 euro. A questo punto il residuo del tuo debito ammonta a 57.813 euro

Articolo correlato:   Fideiussione: rimetterci la casa per colpa di un altro

A questi 57.813 euro vanno aggiunti gli interessi maturati e le spese sostenute dal tuo creditore.

Diciamo che le spese di procedura ammontano a 16.500 euro (una via di mezzo tra i due importi di prima) e che le spese legali siano quantificate in 4.000 euro mentre gli interessi ammontino a 3.500 euro. Il tutto per un totale di 24.000 euro.

A questo punto, dopo aver perso la tua casa, il tuo debito sarà ancora di 81.813 euro

Praticamente 18.187 euro in meno del tuo debito iniziale (che era di 100.000 euro).

Capisci perché ti dico che le Aste Giudiziarie sono il Male Assoluto?

Questo vuol dire che il prossimo con il bersaglio sulla schiena sarai tu

La casa te la sei giocata ma il tuo creditore NON rinuncerà tanto facilmente a recuperare il resto dei suoi soldi.

La prossima mossa che farà sarà verso di TE e, precisamente, contro:

  • il tuo stipendio;
  • il tuo conto corrente;
  • gli altri tuoi beni (compresa l’automobile o le cose di valore che possiedi);

Se, poi, hai anche dei garanti (per esempio i tuoi genitori che hanno messo la firma in Banca per farti dare il mutuo) allora il tuo creditore porterà via la casa, la pensione e il conto in banca anche a loro.

Pensi davvero che la Banca non lo farà solo perché, magari, i tuoi genitori sono anziani o disabili?

Inoltre, fino a quando il tuo debito non sarà stato completamente restituito, tu e i tuoi garanti sarete segnalati in CRIF e alla Centrale Rischi della Banca d’Italia come “Cattivi Pagatori e, di conseguenza, non potrete più comprare niente a rate.

Come esco da tutto questo casino?

Se vuoi uscire da questa situazione e ricominciare a vivere sereno la tua vita, come prima che tutto ciò avesse inizio, allora sappi che delle soluzioni esistono e sono numerose.

Il punto sta nel capire QUALE strategia mettere in atto per risolvere il TUO problema.

Questo perché, anche se si parla sempre di debiti con Banche o Finanziarie, ogni caso è unico e, di conseguenza, ogni storia deve essere studiata e approfondita per riuscire a darle un lieto fine.

Per trovare una soluzione DEVI farti aiutare da qualcuno che sappia come farlo: devi chiedere aiuto ad un esperto della materia e NON al primo avvocato che ti capita davanti (anche se lo conosci o è tuo amico).

Un professionista che si occupa un po’ di tutto, MA che NON è esperto in niente, NON ti potrà essere di aiuto per sbrogliare la matassa dei tuoi problemi con la Banca… non saprà cosa fare o commetterà errori, e quello che ci rimetterà sarai TU e la tua FAMIGLIA.

Richiedi subito un appuntamento gratuito e senza impegno per valutare la tua situazione.
Non aspettare: fai qui e ora il primo passo per risolvere il problema dei debiti definitivamente e tornare finalmente a vivere in serenità.

Ricapitolando:

Nel caso in cui tu abbia dei problemi con una Banca o una Finanziarie, devi impedire a tutti i costi che la tua casa venga (s)venduta all’Asta.

Articolo correlato:   Decidere o non decidere… questo è il problema

Se non lo fai, allora i ribassi che subirà, i costi di procedura e il fatto che, per Legge, il tuo creditore potrà scaricare tutte le sue spese su di te, ti porteranno a perdere tutto quello che hai e a finire con la tua famiglia in mezzo ad una strada alla canna del gas.

Ricordati che delle soluzioni per uscire da questa situazione esistono MA che per trovarle ti serve l’aiuto di un esperto della materia e non del primo avvocato che ti trovi davanti (anche se lo conosci da anni o è tuo amico).

Concludendo:

⚠ Per aiutarti a risolvere i tuoi guai con le Banche, io e il mio team abbiamo creato Pronto Soccorso Debiti, un piccolo manuale che è stato pensato per fornirti SUBITO un aiuto immediato e a costo ZERO.

Proprio come un vero Pronto Soccorso, lì potrai trovare informazioni utili per risolvere TUTTI i tuoi problemi di soldi con Banche e Finanziarie.

👉 Puoi scaricarlo GRATIS qui.

Come avrai già capito da te, in questo blog ti fornisco gratuitamente informazioni e risorse che possono aiutarti ad uscire dal tunnel oscuro del debito.

Lo faccio perché credo che ci sia sempre una soluzione ad ogni problema e, spesso, basta veramente poco per tornare a vivere una vita serena.

Meriti anche tu di tornare a vivere felice

Se vuoi rimettere in sesto la tua vita, oltre a scaricare la guida definitiva Pronto Soccorso Debiti, hai altre 3 scelte:

  1. contattarci direttamente per farti aiutare da noi.
  2. acquistare il libro Negoziare con la Banca (dove fornisco un sacco di dritte per risolvere tu stesso i tuoi problemi economici) 👈
  3. entrare subito a far parte della mia community registrandoti qui 👈

⭕ In quest’ultimo caso, ti manderò ogni settimana tante preziose informazioni, case history e piccoli trucchi che ti saranno molto utili per far sì che i tuoi problemi con le Banche siano solo un brutto ricordo.

⭕ Se vuoi che io dia una risposta ad una tua domanda, scrivimela semplicemente nei commenti qui sotto ed io lo farò nel più breve tempo possibile.

⭕ Metti un bel LIKE alla nostra pagina Facebook e seguici per essere sempre aggiornato su tutti i nuovi articoli in uscita.

Se ti è stato utile, condividi!